Tradizione persiana

Tappeti persiani: pezzi unici a Caserta

Un tappeto è un drappo di tessuto di lana o seta, prodotto in diverse grandezze, colori e disegni. Le trame vengono annodate a mano o a macchina: i fili di catena sono intrecciati con quelli di trama. Il tappeto orientale ha una individualità spiccata che permette agli esperti del settore di determinare il luogo d'origine e con buona approssimazione, persino l'età. In Oriente, ogni distretto e famiglia possiede disegni e motivi propri che vengono trasmessi di generazione in generazione e che di solito non vengono copiati da estranei. Proprio per via di questa tradizione, ogni pezzo è da considerarsi unico. Peraltro la conoscenza dei costumi permette anche di stabilire l'uso che si intendeva fare del tappeto ed il simbolismo religioso o poetico in esso contenuto.
Tappeti orientali: un po’ di storia

Tappeti orientali: un po’ di storia 

I tappeti orientali sono classificati in base alle aree di provenienza che non necessariamente coincidono con i reali confini politici. La lana utilizzata per la produzione dei tappeti orientali è prevalentemente di pecora, ma ciò non esclude l'utilizzo di lana di capra o di cammello. 
La finezza del filo ed il numero dei punti annodati nell'unità di superficie dipendono anch'essi dalla regione di provenienza, come pure dal pascolo e dalla razza dell'animale da cui si è ricavata la lana.
Sono due le grandi categorie decorative della tradizione orientale:
  • tappeti geometrici;
  • tappeti floreali.

Da Shiraz Tappeti troverete questi tappeti orientali, persiani, indiani e cinesi:

  • Abade
  • Tabriz
  • Nain
  • Qum
  • Gebbe
  • Mud
  • Isfahan
  • Sarugh
  • Kirman
  • Kashan

Vi aspettiamo nel nostro negozio a Caserta in via Luigi Settembrini

Share by: